Codice di Rete e Prezzari

Codice di rete

Il Codice di Rete è il documento che descrive il servizio di distribuzione del gas naturale e le sue modalità di erogazione e gestione, definendo i seguenti elementi:

  • Le regole di accesso al servizio
  • Le modalità operative di erogazione delle prestazioni
  • Le modalità e i canali di scambio delle informazioni
  • Gli aspetti amministrativi

Costituisce, di fatto, uno “strumento contrattuale” con cui vengono regolati e profondamente chiariti i rapporti tra le imprese che gestiscono gli impianti di distribuzione e le imprese di vendita e i grossisti che utilizzano l’impianto medesimo.
Si precisa che l’applicazione “GasOnLine”, citata nel Paragrafo 4.1.1 del Codice di Rete di Italgas Reti, è ora ridenominata in “Gas2Be”.
A seguito dell’aggiudicazione di una o più gare d’ambito, il gestore del servizio di distribuzione è tenuto ad integrare il proprio Codice di Rete inserendo l’offerta migliorativa presentata in sede di offerta di gara inerente:

  • Le condizioni tecnico-economiche per gli allacciamenti
  • I livelli incrementali di qualità
  • I livelli incrementali di sicurezza
  • Gli sconti applicati sulle tariffe determinate dall’Autorità
  • Gli investimenti di efficienza addizionale rispetto ai livelli definiti dalla regolazione

Prezzari (o Elenchi Prezzi)

Il Prezzario (o Elenco Prezzi) riporta i corrispettivi applicati per l’erogazione delle prestazioni accessorie offerte presso i Punti di Riconsegna in coerenza con quanto contemplato nei titoli concessori/di affidamento, in base ai quali viene svolto il servizio.

Salvo che sia diversamente disciplinato dall’ARERA, il Prezzario è redatto in coerenza con quanto contemplato nei titoli concessori/affidamento in base ai quali l’Impresa di distribuzione svolge il servizio. Sono inoltre riportati gli importi dovuti per mancati interventi per cause non riconducibili all’Impresa di distribuzione.